Rimedi Naturali per psoriasi e pelle arrossata

Miele… un ottimo rimedio!
24 gennaio 2013
Le olive dei monaci di Siloe
13 agosto 2016
unguenti-per-psoriasi-e-pelle-arrossata-erboristeria-monastica

Rimedi naturali per la Psoriasi

Unguenti, Oli, Estratti

Arrossamenti, papule rosse e squamose, zone di pelle irritata e pruriginosa possono apparire in qualunque parte del corpo, spesso sulle ginocchia, sui gomiti, ma anche sulle mani. Se si tratta di psoriasi, è un’affezione piuttosto comune e la causa non è sempre facilmente accertabile. Solitamente è un disturbo multifattoriale (anche legato a stress o nervosismo), che migliora in estate con l’esposizione ai raggi ultravioletti.

La tradizione erboristica dei monasteri propone tre tipi di unguenti, con spiccati effetti riparativi cutanei e proprietà benefiche sulla cute affetta da psoriasi, eczemi e irritazioni varie:

UNGUENTO ELICRISO delle Monache Benedettine di Orte: Questo preparato sfrutta le proprietà dell’Elicriso, per lenire ustioni, dermatiti e irritazioni cutanee, specie se associato ad altre piante antinfiammatorie come l’Aloe ha anche virtù decongestionanti e analgesiche; l’unguento attenua bruciore e promuove la rapida essicazione di cicatrici ricostruendo in breve tempo i tessuti danneggiati.

UNGUENTO all’IPERICO dell’Abbazia di Praglia: ottima per un trattamento cosmetico riparativo e rigenerativo dell’epidermide. La cera d’api presente nella formulazione crea una barriera protettiva contro gli agenti esterni, svolgendo in sinergia con l’iperico un’elevata azione cicatrizzante e lenitiva del prurito per le pelli arrossate e desquamate. Valido coadiuvante per contrastare e curare la pelle affetta da psoriasi.

UNGUENTO AL TEPEZCOHUITE dei Monaci di Camaldoli: una pomata per a base di cera, oleolito di Mimosa Tenuiflora, Mirto e Lavanda. La Mimosa tenuiflora è una pianta importata dall’America centromeridionale, conosciuta fin dall’antichità come Tepezcohuite che tradotto significa “albero della pelle”, per le sue virtù curative rispetto ad ulcere, ustioni e ferite. Consigliato quindi per pelli secche, eritemi e desquamazioni della cute e piaghe da decubito.